Europa League, sarà SIVIGLIA–ROMA in finale: appuntamento il 31 maggio alle 21 a Budapest

18/05/2023 alle 23:33.
bayer-04-leverkusen-v-as-roma-semi-final-second-leg-uefa-europa-league-5

L’ultimo sforzo. Dopo aver passato il girone da secondi in classifica alle spalle del Betis e aver eliminato nei vari turni a eliminazione diretta Salisburgo, Sociedad e Feyenoord, la Roma spazza via anche il Bayer Leverkusen di Xabi Alonso e vola in finale di Europa League. In seguito alla vittoria nel match d’andata per 1-0 firmata Edoardo Bove, i giallorossi hanno resistito alla BayArena pareggiando 0-0 nel ritorno della semifinale con una prestazione difensiva di grande sacrificio e solidità, strappando così l'accesso all'atto finale del torneo.

La Roma va a caccia del secondo trofeo europeo consecutivo dopo la vittoria della Conference League, ma prima di alzare la coppa al cielo dovrà superare un ultimo ostacolo: il Siviglia di José Luis Mendilibar, che ha battuto in semifinale la .

Nonostante la stagione del Siviglia non sia affatto positiva, gli andalusi (scesi dalla ) stupiscono sempre in questa competizione e anche nell’attuale edizione hanno eliminato squadre del calibro di Manchester United e . Gli spagnoli, infatti, sono la società ad aver vinto il maggior numero di Europa League/Coppa UEFA nella storia (6).

Se da una parte il Siviglia potrà contare sul suo DNA europeo, la Roma ha vinto un trofeo nella passata stagione e ha raggiunto due finali consecutive (oltre alle quattro semifinali negli ultimi sei anni). Inoltre ha in panchina un vincente come José Mourinho e in rosa vanta giocatori esperti come Rui Patricio, Chris Smalling, Nemanja Matic, Paulo Dybala e molti altri. In queste sfide la motivazione nasce da sola, ma i giallorossi sono pronti anche a vendicare la sconfitta proprio contro il Siviglia per 2-0 negli ottavi di finale di Europa League del 2020.

DATA E ORARIO DELLA FINALE

Vietato prendere impegni: la finale dell’edizione 2022/2023 dell’Europa League si disputerà nella splendida cornice della Puskás Aréna di Budapest (Ungheria) il 31 maggio alle ore 21.

QUANTO PESA IL SOGNO EUROPEO SUI CAMPIONATI DI ROMA E SIVIGLIA? ECCO I CALENDARI A CONFRONTO

La stagione è ormai al termine e l’accesso in tramite il campionato appare piuttosto complicato per la Roma. Gli uomini di José Mourinho, infatti, sono attualmente sesti in classifica con 59 punti e a tre giornate dalla fine il quarto posto dista sei lunghezze. Analizzando il calendario, i giallorossi se la vedranno contro Salernitana, (in trasferta) e Spezia e la finale di Europa League si disputerà il 31 maggio, ovvero tra la sfida contro la Viola e l’ultima di Serie A. La Lega non ha ancora ufficializzato le date e gli orari degli ultimi incontri e la programmazione della 37esima giornata sarà resa nota solamente venerdì 19 maggio. La partita da prendere in considerazione in vista della finale è -Roma e questa gara rappresenta un grande problema per i giallorossi: mercoledì 24 maggio alle ore 21 la  sarà impegnata contro l’ nel match valido per la finale di Coppa Italia, motivo per cui la sfida contro la Roma potrebbe essere anticipata massimo a sabato 27 maggio, a solamente quattro giorni dalla finale di Europa League.

Discorso simile anche per il Siviglia decimo con 47 punti ma a -1 dal Girona settimo (attualmente qualificato ai playoff di Conference League). A differenza della Roma, però, gli uomini di Mendilibar giocheranno anche un turno infrasettimanale di campionato (mercoledì 24 maggio in casa dell’Elche) e nel weekend (data e orario non sono stati ancora comunicati) affronteranno il . Difficilmente, quindi, il Siviglia potrà affrontare i Blancos prima di sabato 27 maggio, motivo per cui potrebbe avere gli stessi giorni di riposo della Roma, ma avendo giocato una partita in più.

EP